IN PRIMO PIANO

Informazioni

Sede

via Tito Angelini, 22 - 80129 Napoli
telefono: 0039.081.2294401
fax: 0039.081.2294498
email: sspsae-na.santelmo@beniculturali.it
PEC: mbac-sspsae-nap@mailcert.beniculturali.it

  

Orari

- aperto tutti i giorni h 8.30-19.30; la biglietteria chiude un'ora prima; chiuso il martedi
- l'accesso al Museo del Novecento a Napoli avviene tutti i giorni, escluso i martedì, ogni ora dalle ore 9.00 alle ore 18.00 (ultimo ingresso).

Biglietti

intero: € 5,00
ridotto: € 2,50
Il costo dell'ingresso e gli orari possono variare con esposizioni in corso


Gratuita':

  • gratuito: per i cittadini della Unione Europea sotto i 18 anni
  • gratuito: prima domenica di ogni mese

L'ingresso gratuito si riferisce anche agli spazi in cui sono allestite mostre o esposizioni temporanee nei casi in cui non siano previsti un percorso espositivo separato e un biglietto distinto


Castel Sant'Elmo rientra nel circuito Artecard

Servizi

bookshop  vendita oggettistica      spazi espositivi       sale convegni visite guidate  guide      guide

Prenotazioni

848.800.288 o +39.06.39967050 dall'estero e dai cellulari
dal lunedì al sabato 9-13.30 e 14.30-17
ingresso singoli € 1,50; gruppi € 20,00; scuole € 5,00

Visite per gruppi

orario: a scelta
lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, tedesco
partecipanti: max 25
durata: 1 ora e 30 minuti
costo: € 90,00
prenotazione necessaria 848.800.288

Per info su visite per scuole visita la sezione 'Didattica'

Come raggiungerci

dall’autostrada:
- tangenziale uscita Arenella o Vomero

dall’aeroporto:
- alibus fino a piazza Municipio e funicolari

bus:
- C28 piazza Vittoria/via Scarlatti;
- C30 piazza Garibaldi/via Luca Giordano;
- C31 capo Posillipo/piazza Vanvitelli;
- C32 piazza Giovanni XXIII/piazza Vanvitelli;
- Vl piazza Vanvitelli/ piazzale San Martino;
- 181 stazione Campi Flegrei/via Luca Giordano

funicolari e metrò:
- funicolare centrale Via Toledo/piazza Fuga;
- Funicolare di Chiaia Via del Parco Margherita/via Cimarosa;
- funicolare di Montesanto Piazza Montesanto/via Morghen;
- metropolitana collinare piazza Vanvitelli

Carta dei Servizi

La Carta della qualità dei servizi risponde all’esigenza di fissare principi e regole nel rapporto tra le amministrazioni che erogano servizi e i cittadini che ne usufruiscono.

Essa costituisce un vero e proprio “patto” con gli utenti, uno strumento di comunicazione e di informazione che permette loro di conoscere i servizi offerti, le modalità e gli standard promessi, di verificare che gli impegni assunti siano rispettati, di esprimere le proprie valutazioni anche attraverso forme di reclamo.

L’adozione della Carta dei servizi negli istituti del Ministero per i beni e le attività culturali si inserisce in una serie di iniziative volte a promuovere una più ampia valorizzazione del patrimonio culturale in essi conservato e ad adeguare per quanto possibile, in armonia con le esigenze della tutela e della ricerca, l’organizzazione delle attività alle aspettative degli utenti.

La Carta sarà aggiornata periodicamente per consolidare i livelli di qualità raggiunti e registrare i cambiamenti positivi intervenuti attraverso la realizzazione di progetti di miglioramento, che possono scaturire anche dal monitoraggio periodico dell’opinione degli utenti.